Tarte Tatin alle pesche

15 Luglio 2021Germana Busca

La TARTE TATIN alle pesche, la versione estiva della celebre Tarte Tatin alle mele un trionfo di bontà, vi assicuro che per questo dolce non vi pentirete di aver acceso il forno!

Lo sapevate che La Tarte Tatin è nata da un semplice errore? La tradizione racconta come tutto avvenne a fine ‘800 nel ristorante dell’Hôtel du Pin d’Or gestito dalle sorelle Stephanie e Caroline Tatin a Lamotte-Beuvron, in Francia.

Una mattina Stephanie, preparando una torta di mele in grande fretta, dopo aver imburrato e cosparso di zucchero la tortiera, dimenticò di mettere lo strato di pasta brisé e dispose direttamente le mele, che durante la cottura si caramellarono con lo zucchero e il burro. Quando si rese conto dell’errore, aggiunse la pasta sopra alle mele e a fine cottura, ottenne un dolce al contrario che quindi capovolse in un piatto.
I clienti che l’assaggiarono ne furono subito soddisfatti e quindi le due sorelle iniziarono a produrla regolarmente. Per questo prese il loro nome ed iniziò a chiamarsi Tarte Tatin.

La Tarte tatin va fatta rigorosamente con la pasta brisèe perchè rimane soda a contatto con il succo della frutta e del caramello, se volete prepararla in casa vi lascio QUI la mia ricetta.

Servitela ancora tiepida con una pallina di gelato o panna montata!!

Stampa la ricetta

Tarte Tatin alle pesche

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Tempo di cottura: 30 Minuti
  • Tempo Totale 40 Minuti
  • Persone: 6/8 persone

Ingredienti per una tortiera da 22 cm

  • 1 rotolo pasta Brisèe
  • 4 pesche noci, o mele

Per il caramello

  • 150 g zucchero
  • 3 cucchiai acqua
  • 50 g burro, più qualche fiocco

Procedimento

  • 1)

    Foderate il fondo di una tortiera apribile con la carta forno ed imburratela leggermente (questo vi permetterà di girarla più facilmente) .

  • 2)

    Tagliate le pesche a fette non troppo sottili, circa 2/3 cm poi disponetele sul fondo della tortiera con la buccia verso il basso.

  • 3)

    Nel frattempo mettete lo zucchero in una casseruola con 2/3 cucchiai di acqua e fate cuocere a fuoco medio qualche minuto mescolando solo di tanto in tanto.

  • 4)

    Quando lo zucchero comincia a bollire e a prendere un colore dorato (dopo circa 6/7 minuti) abbassate la fiamma e mescolate energicamente.
    Togliete dal fuoco e unite il burro sempre mescolando velocemente, così otterrete il tipico caramello color bruno.
    Versate immediatamente il caramello sulle pesche (ed immergete subito la casseruola in acqua calda così non si incrosterà).

  • 5)

    Disponete qualche fiocchetto di burro ed infine coprite tutto con un rotolo di pasta birisèe , bucherellate leggermente la pasta.

  • 6)

    Fate cuocere in forno caldo statico a 200º per 30 minuti, appena cotta ribaltatela immediatamente sul piatto da portata prima che il caramello si solidifichi.
    Servite tiepido con gelato o panna montata!!

Enjoy!!

Trovate il reel con la videoricetta sulla mia pagina di Instagram

Se rifate una mia ricetta scattate una foto, usate l’hashtag #lericettedimammagy , seguitemi qui mamma_gy e farete parte della mia gallery su Instagram!

instagram_logo

A presto e solocose buone a tutti!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricetta Precedente Prossima Ricetta
Translate »