Erbazzone reggiano

14 Giugno 2019Germana Busca

L’Erbazzone reggiano è una torta rustica emiliana, è di origini contadine e veniva preparata con un ripieno di bietole o erbette selvatiche ed insaporita con il lardo e parmigiano reggiano.
Ai giorni d’oggi possiamo trovarne versioni sia con bieta che con spinaci e spesso il lardo viene sostituito con la pancetta.
L’involucro dell’erbazzone è tradizionalmente fatto con farina, acqua, olio e strutto ma è anche possibile omettere l’utilizzo dello strutto aggiungendo una noce di burro ed aumentando la dose di olio di oliva.
Una volta preparato l’Erbazzone potete tagliarlo a quadrotti e servirlo anche freddo in un buffet di antipasti o metterlo in un bel cestino e portarlo ad un pic nic.
E’ un piatto goloso e ricco di gusto perfetto per tutte le stagioni!

Stampa la ricetta

Erbazzone reggiano

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Tempo di cottura: 30 Minuti
  • Tempo Totale 50 Minuti
  • Persone: 4 persone

Una torta salata ricca e gustosa

Ingredienti

Per l'impasto:

  • 250 g farina, 00
  • 15 g strutto, o burro
  • 2 cucchiai olio e.v.o
  • 120 g acqua, circa
  • 6 g sale, fino

Per il ripieno:

  • 1 kg Bieta, o spinaci
  • 100 g Parmigiano Reggiano, grattugiato
  • 80 g pancetta, a cubetti
  • 1 spicchio aglio
  • q.b. olio, e.v.o
  • q.b. sale e pepe

Procedimento

Per l'impasto:

  • 1)

    Ponete in una ciotola capiente la farina con l’olio, lo strutto, il sale e l’acqua ed iniziate ad amalgamare gli ingredienti con una forchetta.

    Trasferite il composto sulla spianatoia di legno infarinata, lavoratelo sulla spianatoia per 5 minuti. Formate poi una palla e lasciatela riposare per 20 minuti.

    Se l’impasto dovesse risultare troppo appiccicoso aggiungete poca farina alla volta fino ad ottenere una massa omogenea ed elastica.

  • 2)

    Dividete l’impasto in 2 parti. Stendete la sfoglia in 2 dischi sottili. Rivestite con della carta forno uno stampo rotondo dal diametro di 24 cm e adagiateci il primo disco di sfoglia.

Per il ripieno:

  • 1)

    Lavate accuratamente gli spinaci e le biete, essatele in acqua. dopodiché scolatele e strizzatele bene e tritatele finemente al coltello.

  • 2)

    Mettete le biete tritate a soffriggere leggermente in una padella antiaderente con uno spicchio d’aglio e un filo d’olio di oliva, regolate di sale e pepe, una volta insaporite le verdure eliminate l’aglio.

  • 3)

    Prendete le biete che avevate messo da parte ed unitevi il parmigiano grattugiato ed i cubetti di pancetta poi mescolate il tutto.

    Versate sopra il primo strato di sfoglia il ripieno e livellatelo con una spatola.

     

  • 4)

    Adagiate sopra al ripieno il secondo disco di sfoglia e ripiegate bene i bordi per sigillare il tutto. Con uno stuzzicadenti o con una forchetta, bucherellate la superficie per far uscire eventuale vapore del ripieno durante la cottura. Spennellate poi con un po’ d’olio al superficie.

  • 5)

    Scaldate il forno a 180° ventilato. Fate cuocere sul piano più basso del forno per almeno 40 /50 minuti, finché la superficie non risulta bella dorata.

Chi vuole la prima fetta?

Se rifate una mia ricetta scattate una foto, usate l’hashtag #lericettedimammagy e farete parte della mia gallery su Instagram!

instagram_logo

A presto e tante cose buone a tutti!

1 Comments

  • Ely

    14 Giugno 2019 at 15:00

    È sempre bello leggerti 😉

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricetta Precedente Prossima Ricetta
Translate »