Falafel al forno

Oggi vi lascio la ricetta della mia personale rivisitazione dei Falafel!  I Falafel sono delle polpettine vegane fritte, di origine mediorientale a base di ceci, prezzemolo e profumati col cumino, sono perfetti da gustare dentro una Pita ripiena di insalata, pomodoro, cetrioli e salsa allo yogurt ma si possono anche gustare come aperitivo finger food o per un secondo completamente vegano.

La mia personale rivisitazione, ovviamente veloce e golosa prevede l’utilizzo di ceci già pronti e lessati, la cottura in forno e l’aggiunta di uovo e parmigiano per una versione più ricca e proteica. Io li preparo così essenzialmente per far mangiare i ceci ai miei ragazzi..

INGREDIENTI

per circa 15 falafel

230 g di ceci pronti già cotti

mezza cipolla

uno spicchio di aglio

una presa di cumino

le foglie di un bel ciuffo da 50 g di prezzemolo

sale e pepe

pangrattato q.b.

olio e.v.o. per spennellare

(se volete renderli più golosi e compatti per la cottura in forno aggiungete un tuorlo d’uovo e 60 g di parmigiano grattugiato)

PROCEDIMENTO

Per realizzare dei falafel perfetti è necessario far ammollare i ceci secchi nell’acqua per almeno 15 ore per poi farli cuocere.

Per comodità io ho utilizzato quelli già pronti.

Mettete nel mixer tutti gli ingredienti tranne l’olio ed il pangrattato e fate frullare per alcuni secondi fino ad ottenere un impasto omogeneo e abbastanza compatto da formare delle polpettine (in caso sia troppo morbido aggiungete un paio di cucchiai di pangrattato).

Se volete rendere le vostre polpette più ricche potete aggingere il tuorlo d’uovo ed il parmigiano grattugiato.

Formate delle polpette con l’impasto ed impanatele in un mix di pangrattato e parmigiano (non c’è biscogno di passarle nell’uovo!).

Ponete i Falafel su una teglia rivestita di carta da forno e spennellateli con l’olio e.v.o. , questo procedimento vi permetterà di ottenere delle polpettine perfettamente dorate anche se saranno cotte in forno!

Fate cocere in forno a 190° per circa 15/20 minuti fino a completa doratura.

Sfornate e servite caldo magari dentro ad una Pita arrotolata farcita con insalata, cetrioli, pomodori, cipolla e salsa allo Yogurt.

Chi assaggia per primo?

Se rifate una mia ricetta scattate una foto, usate l’hashtag #lericettedimammagy e farete parte della mia gallery su Instagram!

instagram_logoA presto e solocosebuone #GOLOSONITEAM!!

@mamma_gy

Rispondi