Focaccia della befana (lievitazione lunga e naturale)

3 Gennaio 2022Germana Busca

La focaccia della befana è una ricetta piemontese molto antica, una focaccia dolce realizzata originariamente con il lievito madre che prende la forma di una margherita.

La tradizione vuole che in uno di questi petali venga inserito un regalo portafortuna a chi lo troverà, che avrà fortuna e soldi per tutto l’anno. Solitamente si inserisce nell’impasto una fava secca o una mandorla.

In questo post potrete trovare la mia versione al lunga lievitazione con soli 2 grammi di lievito o (ancor meglio se lo avete) potrete realizzarlo con la pasta madre o il li.co.li per un risultato ancora più soffice e profumato!

Stampa la ricetta

Ingredienti

Pre Impasto

  • 50 g Farina forte , w 350
  • 25 ml acqua
  • 2 g lievito di birra secco, oppure 80 g Li.co.li oppure 100 g di pasta madre solida

Impasto

  • tutto pre impasto
  • 200 g farina, 00 forte
  • 90 ml latte
  • 68 g zucchero, finissimo
  • 50 g burro
  • 3 tuorli, medio piccoli
  • 3 g sale
  • 2 cucchiai grappa
  • 1 scorza arancia
  • 50 g uvette
  • 70 g arance candite

per spennellare e finire

  • 1 albume, d'uovo
  • 2 cucchiai zucchero
  • q.b. zuccherini
  • q.b. lamelle di mandorla

Procedimento

per impasto

  • 1)

    Alle ore 16 circa preparate il preimpasto sciogliendo il lievito o la pasta madre nell’ acqua e farina, mescolate grossolanamente con un cucchiaio di legno e lasciate lievitare coperto con la pellicola da cucina per 4 ore.

Impasto

  • 1)

    Alle ore 20 circa mettete nella planetaria con il gancio, tutto il preimpasto con la farina setacciata aggiungete il latte e mescolate brevemente, unite un tuorlo alla volta e a più riprese lo zucchero inserendo un ingrediente alla volta avendo cura che sia ben assorbito all’impasto prima di procedere.

  • 2)

    Una volta che l’impasto è ben incordato unite un tocchetto di burro morbido alla volta ed infine il sale.

  • 3)

    Impastate per alcuni minuti finché l’impasto non è elastico e fa il velo ( prendendone un lembo e tirando la pasta deve essere elastica e trasparente e non deve rompersi) , formate una palla dando qualche piega di rinforzo derntro la ciotola.

  • 4)

    Ponete in una ciotola imburrata, coperta con la pellicola e lasciate riposare tutta notte a temperatura ambiente (19º circa).

     

  • 5)

    Ore 8 circa 
    Disponete l’impasto sulla spianatoia ben infarinata e allargate l’impasto con le mani poi mettete al centro uvette bagnate con la grappa e canditi, richiudete piegando l’impasto 3/4 volte su se stesso e impastate delicatamente a mano, poi allargatelo di nuovo e formate un cerchio (26/28 cm circa).

     

  • 6)

    Dividete 16 spicchi (senza arrivare al centro) ed arrotolateli su se stessi, tutti dalla stessa parte.
    Fate lievitare la focaccia ancora 2 ore coperta.

  • 7)

    Sbattete l’albume con lo zucchero poi spennellate la superficie, aggiungete zuccherini e lamelle di mandorle a piacere.

    Fate cuocere in forno statico caldo a 200° per 10 minuti poi abbassate a 180° e procedete ancora per 20 minuti scarsi.
    Estraete dal forno e lasciate raffreddare.

QUI TROVATE UNA VERSIONE PIù SEMPLICE DELLA STESSA FOCACCIA

Se rifate una mia ricetta scattate una foto, usate l’hashtag #lericettedimammagy , seguitemi qui mamma_gy e farete parte della mia gallery su Instagram!

instagram_logo

A presto e solocose buone a tutti!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricetta Precedente Prossima Ricetta
Translate »