Come apparecchiare la tavola di Natale

13 Dicembre 2018Germana Busca

Avete già pensato a come sarà la vostra tavola della cena della Vigilia o del pranzo di Natale?

Sicuramente dovrà essere speciale ed essere curata in modo particolare perché il primo colpo d’occhio dei vostri ospiti sarà quello che li dovrà sorprendere e gli dovrà lasciare un ricordo piacevole della vostra ospitalità!

Ornamenti, candele, luci e ghirlande sono solo una piccola parte dell’atmosfera che si crea all’interno delle mura di una casa durante il periodo natalizio.

Per prima cosa dovrete decidere i colori e le sfumature che avrà la vostra tavola: oro, argento, rosso, total white, stile scandinavo con ghirlande di pino, assi di legno e pigne, in tartan e chi più ne ha più ne metta, quando optate per uno stile lo dovete mentenere su tutta la tavola perchè gli elementi fuori stile stonano sempre.

(immagini prese da Pinterest)

Io ho scelto il colore bianco e rosso con qualche rametto verde perché il mio albero di Natale e le decorazioni di casa sono tutte di quel colore, infatti vi consiglio di abbinare i colori della tavola a quelli dei vostri addobbi natalizi così l’ambiente risulterà elegante e coordinato in tutto il complesso.

Per quanto riguarda la tovaglia vi suggerisco un colore neutro come il bianco o il beige chiaro che si abbina a diversi colori senza predominare e diventerà la vostra tela su cui dipingere.

Sulla tovaglia bianca è anche possibile aggiungere un runner centrale su cui adagiare ghirlande e candele.

Io ho deciso di appoggiare sul mio piano di cristallo due runner chiari in modo da far risaltare la bellezza del tavolo (ovviamente questa mise en place è pratica solo per tavolate con persone adulte).

I runner senza tovaglia sono indicati solo per chi vuole sfoggiare un bel tavolo in cristallo o di legno antico.

Il mio centro tavola è composto da un ramo di bacche rosse e cotone con l’aggiunta sulle estremità di altri due rametti con pigne e bacche, da cui ho fatto spuntare degli gnometti in feltro (sempre sulla tonalità del bianco e rosso) delle candele bianche, ed al centro ho posizionato un candelabro e la scritta XMAS in legno bianco.

Avendo il tavolo molto lungo ho deciso di mettere la ghirlanda nel senso più lungo della tavola, altrimenti potrete creare dei centro tavola rotondi e posizionarli in modo equidistante.

I tovaglioli possono essere disposti i svariati modi io ho scelto di arrotolarli, chiuderli  facendo due giri su se stesso con un filo di spago rustico e decorarli con qualche fogliolina di verde (che può essere semplicemente un rametto di rosmarino) e cannella, arancia essiccata, mele essiccate o bacche rosse, infilandoli semplicemente nel nodo dello spago (la frutta essiccata l’ho comprata ta da Viridea già pronta).

Ho bloccato le decorazioni  incastrandole nel nodo del cordino.

Per decorare ulteriormente la tavola ho anche preparato un tagliere per gli stuzzichini molto spettacolare costruendo una ghirlanda di rosmarino ed appoggiando al centro uno spicchio di Grana Padano DOP Riserva arricchito da, scaglie di grana, olive verdi, datteri e mele.

Per realizzare la ghirlanda di rosmarino di diametro di 30 cm circa è necessario avere 280 cm di filo di ferro rivestito che potete trovare tranquillamente al negozio tipo brico), del filo da cucito resistente e circa 12o g di rami di rosmarino molto fresco di diverse misure.

Con il filo di ferro formate un cerchio di circa 30 cm di diametro ed arrotoloate il filo su se stesso fino a formare 3 giri poi fissate l’estremità del filo ripiegandolo leggermente verso il basso.

Cominciate la legare un paio di rametti lunghi sulla base del cerchio legandoli in modo abbastanza stretto con il filo da cucina.

Proseguite in senso orario aggiungendo i rametti di diverse misure e continuando ad arrotolare sulla base del rametto il filo in modo che sia ben saldo.

Completate tutto il giro del cerchio con i rametti di rosmarino.

Appoggiate la vostra ghirlanda su un tagliare rotondo abbastanza grande, io ho utilizzato una fetta di tronco con la corteccia in stile scandinavo.

Ai lati dello spicchio ho posizionato delle scaglie di grana con l’aggiunta di mele rosse, datteri ed olive verdi e decorando con cannella e frutta essiccata per riprendere il motivo dei tovaglioli, in modo che il vostro centro tavola possa diventare anche uno sfizioso stuzzichino per l’aperitivo!

Come apparecchiare:

Al centro il piatto: alla sua sinistra la forchetta e a destra il coltello, con la lama verso l’interno. Il cucchiaio va a destra del coltello, mentre il cucchiaino da dessert in alto, in senso orizzontale rispetto al piatto.Ricordati che non bisogna mai incrociare le posate sporche, basta allinearle sul piatto una di fianco all’altra. I piatti si tolgono da destra e sostituiscono da sinistra con un piatto pulito e nuove posate, portate al tavolo sopra un piatto.

Ecco un immagine di come posizionare le stoviglie sulla tavola, spero vi sia utile 😉

 

 

Alcuni consigli.

Un consiglio low cost: prova a curiosare nei mercatini di oggetti di seconda mano, sono una vera miniera di decori adatti alla tavola di Natale dal mood vintage!

Un decoro originale per la tavola di Natale: vasi riempiti con decori natalizi in vetro e rametti di abete

Se per esempio avete una tovaglia natalizia rossa, usate un servizio di piatti bianco, bicchieri trasparenti o rossi PER NON MESCOLARE TROPPI COLORI.

Per gli amanti dello sfarzo, l’oro è sicuramente la scelta migliore, ma attenti a non esagerare..

IL Natale 2018 vedrà di tendenza tavole decorate con addobbi fai da te con materiali di riciclo, come cartone, legno, plastica, ma sopratutto si prediligerà un ritorno alla natura e quindi realizzazioni fatte con rami, foglie, frutta, bacche.

Molte delle mie decorazioni per la tavola le ho acquistate al Casa shops, da Viridea e nel negozio Maison et Cadeaux.

Spero che i nostri consigli vi siano stati di aiuto per realizzare la vostra tavola da sogno!!

 

Io Daniele e tutta la big family vi auguriamo di trascorrere delle feste piene d’amore..

P.s. noi siamo emozionatissimi per il nostro primo Natale nella casa nuova!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricetta Precedente Prossima Ricetta
Translate »