Focaccine fritte

come preparare i focaccino fritti

Le pizze fritte chiamate anche “pizzelle” sono una prelibatezza di origine napoletana, sono realizzate con l’impasto della pizza possono essere mangiate con affettati o servite con salsa di pomodoro e formaggio grattugiato.

Le pizze fritte nel dopoguerra quando anche la pizza era diventata un lusso venne definita anche “pizza del popolo” perché venduta per le strade dalle donne, per arrotondare l’economia familiare del dopoguerra.

Oggi le pizze fritte sono uno degli street food più amati del paese!

INGREDIENTI

500 g di farina 0

280 g di acqua temperatura ambiante

20 ml di olio e.v.o

15 g di sale

8 g di levito di birra

Per condire:

salsa di pomodoro

formaggio grattugiato a piacere

PROCEDIMENTO

Fate sciogliere il lievito di birra in 30 ml di acqua tiepida (presa dai 280ml)

Ponete la farina in una ciotola molto capiente, versatevi il lievito sciolto, poi aggiungete il resto dell’acqua, il sale e l’olio e.v.o.

Iniziate ad impastare energicamente  per ottenere una palla liscia ed elastica poi ripiegate più volte l’impasto su se stesso per incorporare più aria possibile.

Se la possedete potrete preparare l’impasto sia nella planetaria che nella macchina del pane.

Coprite l’impasto con un canovaccio poi lasciatelo lievitare fino al raddoppio del suo volume.

Trascorso questo tempo formate dei piccoli panetti di circa 50 g e schiacciateli con le dita fino ad ottenere una forma leggermente rotonda.

come fare le pizze fritte

Fate cuocere le pizze in abbondante olio bollente per pochi secondi girandole da entrambi i lati.

Lasciatele scolare sulla carta assorbente e conditele con salsa di pomodoro e una bella grattugiata di formaggio.

Potete anche realizzare dei piccoli bocconcini e servirli dentro un cartoccio tipo finger food.

come fare le focaccine fritte

Se rifate una mia ricetta scattate una foto, usate l’hashtag #lericettedimammagy e farete parte della mia gallery su Instagram!

instagram_logoA presto e solocosebuone #GOLOSONITEAM!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *